+393468037852
info@alessiatrevisan.com

CICLO ATTIVO E CICLO PASSIVO: COSA SONO E PERCHÈ DELEGARLI

 

La procedura di contabilità generale è un’attività fondamentale dell’ampio processo che definisce il sistema informativo aziendale, e i dati da essa raccolti sono utilizzati per il conseguimento di diversi obiettivi.

I principali obiettivi della contabilità generale sono:

− redigere al termine del periodo amministrativo il Bilancio d’esercizio;
− raccogliere “dati grezzi” per successive elaborazioni che sono effettuate con altre metodologie contabili (per es. contabilità analitica e contabilità di magazzino).

I dati grezzi vengono raccolti nel Ciclo Attivo e nel Ciclo Passivo.

 

Il ciclo attivo

 

E’ un processo aziendale con il quale l’impresa cede i propri beni e servizi. Risulta estremamente vantaggioso l’automatizzare i flussi che la compongono (documentale e operativo), sia in termini di risparmio di risorse, che di aumento di efficienza.

Questo processo contabile, ricco di operazioni ripetitive, e che, se, non sono svolte correttamente, rischiano di compromettere tutti i campi dell’azienda, deve essere assolutamente delegato. Le risorse aziendali verranno cosi impegnate su attività a maggiore valore aggiunto.

Quando parliamo di ciclo attivo è utile ricordare tutte le operazioni che lo compongono:

  • Attività di prevendita e primo Contatto con il cliente;
  • Registrazione anagrafica cliente e redazione dell’offerta;
  • Accettazione offerta ed elaborazione ordine;
  • Controllo della disponibilità;
  • Conferma d’Ordine (CDO);
  • Elaborazione Documento di Trasporto (DDT);
  • Spedizione, Consegna merce e Firma DDT;
  • Fatturazione;
  • Scadenza e Registrazione pagamento.

Tramite tutte queste operazioni le aziende possono tenere sotto controllo tutto il ciclo attivo e quindi determinare periodicamente le entrate che si verificheranno.

 

Il ciclo passivo

 

E’ il processo con cui l’impresa acquisisce i fattori produttivi (per es. materie prime, materiali di consumo, ec.), che si esauriscono in un singolo ciclo produttivo, su un periodo annuale.

Le fasi che compongono il ciclo Passivo sono:

  • Determinazione del Fabbisogno;
  • Determinazione della fonte d’acquisto;
  • Richiesta offerte da eventuali fornitori;
  • Registrazione anagrafica fornitore;
  • Elaborazione dell’ordine d’acquisto;
  • Ddt e controllo dello stesso con l’ordine d’acquisto;
  • Entrata merci;
  • Controllo e registrazione fattura;
  • Scadenza e registrazione pagamento della fattura.

 

 

Tutte queste operazioni permettono di tenere sotto controllo gli impegni verso i fornitori e le spese che dovranno essere sostenute in un determinato arco temporale.

Per la registrazione del Ciclo Attivo e Passivo, noi contabili, utilizziamo il metodo della Partita doppia (nome od oggetto del conto, dare nella sezione di sinistra e avere nella sezione di destra)

Ora che ti ho mostrato nel dettaglio uno dei tanti passaggi che compiono i contabili, avrai sicuramente capito che gestire la contabilità non è semplice e non può farlo chiunque.

Quando avrai colto l’importanza del tuo collaboratore in remoto e inizierai a delegarla, potrai concentrarti a far crescere il tuo business e i tuoi affari.

 

Lascia un commento

E' possibile acquistare online i nostri PACCHETTI, approfittane dello sconto Ignora